• Bacon vs. Freud

Arte
Bacon vs. Freud

Al Chiostro del Bramante, una pittura fatta di carne, odori, respiri, sudore
Bacon vs. Freud

Francis Bacon e Lucian Freud

Una pittura fatta di carne, in cui sembra di poter sentire odori, rumori, respiri, sudore, vita. La Scuola di Londra e i suoi leader indiscussi Francis Bacon e Lucian Freud, sono i protagonisti dell’inverno al Chiostro del Bramante di Roma, con la mostra Bacon, Freud, la Scuola di Londra – Opere della TATE. Oltre quarantacinque opere tra dipinti, disegni e incisioni di 6 artisti eterogenei (Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego, oltre a Bacon e Freud), nati tra l’inizio del Novecento e gli anni Trenta, immigrati in Inghilterra per motivi differenti che hanno trovato in Londra la loro città, e nel gruppo la possibilità di un mutuo insegnamento quando non proprio di una vera amicizia.
La loro pittura è tutta incentrata sulla figura umana, oggetto di studio da esplorare e studiare, sospesa tra forma, vitalità e fragilità, con un intento indagatorio della realtà che viene presentata nella sua crudezza senza filtri, travalicando ogni idea canonica di bellezza.

Bacon vs. Freud

Francis Bacon, Seated Figure (CR 61-16), 1961, Oil paint on canvas, 1651 x 1422 mm. Tate: Presented by J. Sainsbury Ltd 1961 © The Estate of Francis Bacon. All rights reserved by SIAE 2019. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Francis Bacon, Study for a Portrait (CR 52-06), 1952, Oil paint and sand on canvas, 661 x 561 x 18 mm. Tate: Bequeathed by Simon Sainsbury 2006, accessioned 2008 © The Estate of Francis Bacon. All rights reserved by SIAE 2019. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Francis Bacon, Study for Portrait on Folding Bed (CR63-05), 1963, Oil paint on canvas, 1981 x 1473 mm. Tate: Purchased 1963 © The Estate of Francis Bacon. All rights reserved by SIAE 2019. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Lucian Freud, Boy Smoking, 1950-51, Oil paint on copper, 155 x 115 x 2 mm. Tate: Bequeathed by Simon Sainsbury 2006, accessioned 2008 © Lucian Freud Archive / Bridgeman Images. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Lucian Freud, David and Eli, 2003-04, Oil paint on canvas, 1626 x 1740 mm. Tate: Lent from the Schroeder Collection courtesy of the Faurschou Foundation 2014 © The Lucian Freud Archive / Bridgeman Images. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Lucian Freud, Girl with a Kitten, 1947, Oil paint on canvas, 410 x 307 x 18 mm. Tate: Bequeathed by Simon Sainsbury 2006, accessioned 2008 © Lucian Freud Archive / Bridgeman Images. Photo: © Tate, 2019

Bacon vs. Freud

Lucian Freud, Standing by the Rags, 1988-89, Oil paint on canvas, 1689 x 1384 mm. Tate: Purchased with assistance from the Art Fund, the Friends of the Tate Gallery and anonymous donors 1990 © Lucian Freud Archive / Bridgeman Images. Photo: © Tate, 2019

“La mia idea di ritratto scaturisce dall’insoddisfazione per i ritratti che assomigliano alle persone. I miei ritratti devono essere ritratti di persone, non simili alle persone. Non creare qualcosa che somigli alla persona, ma incarnarla” Lucian Freud.
Bacon vs. Freud Bacon vs. Freud Bacon vs. FreudUna pittura utilizzata per raccontare la vita, nella sua essenza e fragilità, dove Bacon volge verso la dinamicità con la voglia di esplorare il corpo umano quasi fino alle interiora, mentre Freud si sofferma con un certo sadismo sui particolari di quello stesso corpo perché “Un quadro – spiega – deve stupire, disturbare, sedurre, convincere”.

BACON, FREUD, LA SCUOLA DI LONDRA
Opere della TATE
Chiostro del Bramante ROMA
26 settembre 2019 – 23 febbraio 2020

17/10/2019
Valentina Monti
Foto courtesy Chiostro del Bramante