Arte
La mostra di sculture di Karl Lagerfeld

Genio della moda e del design, nessuno lo aveva ancora visto nella veste di scultore

Non a caso viene chiamato Kaiser Karl. Sicuramente c’entrano le sue origini tedesche, la longevità artistica (collabora ininterrottamente con Fendi dal 1972, è direttore creativo di Chanel dal 1983, e dal 1984 ha anche una propria linea), il piglio autoritario, le giacche sartoriali e le camicie col collo altissimo che sono diventate la sua divisa, quasi da ufficiale prussiano. Ma è la sua versatilità creativa a renderlo un vero imperatore: oltre alle sporadiche collaborazioni nel mondo della moda e degli accessori, ha fatto da costumista per La Scala di Milano, per due tour di Madonna e per lo show di Kylie Minogue, progetta le scenografie per le spettacolari sfilate Chanel ed è l’apprezzato fotografo di tutte le sue campagne, ha lavorato per i principali magazine internazionali (tra cui Vogue, Harper’s Bazaar, Numéro e V Magazine) ed è stato chiamato addirittura per il celeberrimo Calendario Pirelli (tema Mithology, nel 2011).

Architectures | Karl Lagerfeld | 2018

Untitled XII | Picture of the back with signature | Karl Lagerfeld | 2018

Architectures | Karl Lagerfeld | 2018

Untitled II | Black Marble Marquina | Karl Lagerfeld | 2018

Ma nessuno lo aveva ancora visto nella veste di scultore, fino alla mostra Architectures, che la Carpenters Workshop Gallery di Parigi ha ospitato a dicembre e che dal 24 gennaio si è trasferita nella sede di Londra: una serie di “sculture funzionali” disegnate da Karl Lagerfeld e ispirate al mondo antico a cui il designer fa riferimento come l’origine della bellezza, della cultura e della modernità. Un insieme di guéridon, tavoli, lampade, console, fontane e specchi realizzati in marmo Arabescato Fantastico o Nero Marquina (edizione limitata di soli 8 pezzi per colore più quattro prove d’artista) dai migliori artigiani italiani, su suo disegno: queste le sculture di Karl Lagerfeld.

Architectures | Karl Lagerfeld | 2018

Untitled II | Black Marble Marquina | Karl Lagerfeld | 2018

Architectures | Karl Lagerfeld | 2018

Untitled II | Black Marble Marquina | Karl Lagerfeld | 2018

Architectures | Karl Lagerfeld | 2018

Untitled VII | Black Marble Marquina | Karl Lagerfeld | 2018

Un muoversi tra antico e contemporaneo, icone classiche e le più moderne abilità artigianali, il bianco e il nero, l’architettura e l’arredamento, nella migliore tradizione dell’eterno stile Lagerfeld.

Valentina Monti
12/02/2019