Cultura
SALENTO MODERNO

La meravigliosa anarchia estetica delle abitazioni private del sud della Puglia

Salento Moderno raccoglie un repertorio di abitazioni private costruite nella regione a sud di Lecce, dagli anni ’50 a oggi: case mono e bi-familiari che per qualità e varietà rappresentano un caso unico di spontaneismo e anarchia estetica nell’intero panorama italiano. L’indagine è condotta con il contributo di tre fotografi e due storici dell’architettura e guarda da una prospettiva inedita un vero e proprio fenomeno.

Nel Sud Salento, nell’area compresa tra il Capo di Santa Maria di Leuca, Porto Cesareo sullo Ionio, e San Foca sul versante adriatico, l’edilizia si fonda su una solida tradizione artigianale che, in aperto contrasto con qualunque tendenza architettonica istituzionale, ha generato architetture eccentriche, libere, fluide. Indagando l’abitare privato e le sue relazioni con lo spazio pubblico, il volume apre una riflessione sul gusto, ne celebra la varietà e le capacità immaginative.

Un progetto Capo d’Arte, a cura di Davide Giannella e Massimo Torrigiani.
Testi di Matteo Poli, Antonio Russo.
Fotografie di Emanuele Colombo, Allegra Martin, Antonio Ottomanelli.
Design: Teresa Piardi ( Maxwell Studio ), € 30.00.
IN VENDITA QUI

Davide Giannella è curatore indipendente; la sua ricerca è incentrata sulle relazioni tra arte, cinema, architettura, design, editoria, musica. Ha curato mostre e rassegne per festival cinematograci in Italia e all’estero. È co-fondatore del project space milanese MEGA.
Massimo Torrigiani co-fondatore di Fantom, è partner di Boiler, agenzia creativa con uffici a Milano e Barcellona. Negli anni, ha diretto e contribuito a sviluppare istituzioni d’arte e cultura, riviste, e curato mostre e progetti editoriali.

Alessandro Di Giacomo
7/2/2019