Arte
Un intero romanzo di Ignazio Silone scritto a mano su un muro

Succede in Abruzzo: il capolavoro “Fontamara” trascritto parola per parola su 100 metri quadri di parete ai piedi di una torre medievale

Da una geniale idea dell’artista Andrea Parente, in arte Alleg, ed Enzo Di Natale, Sindaco di Aielli, 1.465 abitanti in provincia dell’Aquila, Marsica, Abruzzo: Fontamara, capolavoro di Ignazio Silone scritto negli anni ’30, integralmente trascritto su un muro del paese all’interno della rassegna di street-art Borgo Universo.

A partire dal suo geniale, provocatorio, rivoluzionario incipit: “In capo a tutti c’è Dio, padrone del cielo. Questo ognuno lo sa. Poi viene il principe Torlonia, padrone della terra. Poi vengono le guardie del principe. Poi vengono i cani delle guardie del principe. Poi, nulla. Poi, ancora nulla. Poi, ancora nulla. Poi vengono i cafoni. E si può dire ch’è finito.

Aielli è stra-meritatamente nel club dei Borghi autentici d’Italia per la sua storia e inizia a ritagliarsi spazio anche nell’arte contemporanea: “Per la seconda edizione del festival dei murales Borgo Universo, vogliamo omaggiare il più grande personaggio della nostra zona e uno degli scrittori più segnanti del secolo scorso, raccogliendo un’idea visionaria di Alleg. Celebriamo così i quarant’anni della scomparsa di Ignazio Silone. Non so se esista già da qualche altra parte, ma sicuramente – spiega il sindaco Di Natale al quotidiano Il Centro -, saremo uno dei pochi paesi in cui sarà possibile leggere un libro intero scritto su 100 metri quadri di parete, in una delle zone più suggestive di Aielli, ai piedi di una torre medievale e affacciati sul Fucino. Un omaggio a Silone, alla Marsica e all’Abruzzo intero”.

Alessandro Di Giacomo
16/7/2018