Moda
Taglio del mese / GIUGNO 2018

Biondo mondiale: tutte le sfumature sulle teste dei calciatori di Russia 2018

Lontani i tempi in cui l’Italia intera si fermava per le partite mondiali in TV, ma ancora più lontani quelli in cui David Beckham faceva notizia non solo per i goal in campo ma per ogni cambiamento nella sua capigliatura: tagli, schiariture e treccine comprese.

Il Mondiale 2018 in Russia sarà ricordato per l’assenza dell’Italia, ma anche per l’imperversare del biondo sulle teste dei giocatori. Da antologia il brasiliano Neymar, con parrucchiere personale al seguito, che ha deciso di sfoggiare un nido di riccioli paglierini che sono subito diventati uno dei meme più circolati in rete (e gli sono valsi anche lo sfottò, con spaghetti in testa, nientemeno che di Eric Cantona: vedi qui).

“Al gioco della decolorazione ha voluto partecipare anche il coreano Cho Hyun-Woo che sfoggia una cresta rockabilly di un improbabile blorange scuro – commenta Mauro Galzignato, direttore creativo Kemon –. Più “artigianale”, invece, il biondo dei giapponesi, che infatti declina quasi tutte le sfumature dell’arancio e ci fa presumere un fai-da-te decisamente poco fashionable”.

Non che servisse, ma a conferma ulteriore che, per mettere le mani nei capelli, ci vuole un professionista.

Valentina Monti + Mauro Galzignato
26/6/2018