Moda
Il bosco delle meraviglie Chanel

Karl Lagerfeld presenta una collezione di un’eleganza così contemporanea da essere già senza tempo

Il Grand Palais di Parigi trasformato in una fitta, meravigliosa foresta: è il bosco delle meraviglie creato da Chanel per presentare la prossima Collezione Autunno/Inverno 2018/2019.

In un’epoca in cui la moda mescola giorno/sera, maschile/femminile, stagioni (difficile identificare una collezione solo guardando tessuti, lunghezza delle maniche e pesantezza degli abiti), Karl Lagerfeld propone una collezione orgogliosamente invernale, piena di bon-ton e femminilità.

Il tema del foliage scelto fin dalla maestosa scenografia atterra come stampa su tailleur, giacche e cappotti, come jacquard su abiti e maglie di lana, mescolato al signature tweed della maison e alle iconiche perle, fiocchi, scarpe allacciate.
Tocchi metallici negli alti stivali, nei guanti tagliati e in alcuni accessori si mescolano a piume e pellicce ecologiche, trend ormai inarrestabile.

Splendide le acconciature, con volumi verticali che esaltano ancora di più l’altezza delle modelle: “Un effetto home-made ottenuto mantenendo tessiture opache e leggermente sporche – spiega Mauro Galzignato, Direttore Collezioni Kemon -. Chanel, da sempre super glamour, riesce così ad avvicinarsi con stile al concetto street mantenendo hair-look molto bed hair”.

Una collezione, come sempre, di un’eleganza così contemporanea da essere già senza tempo.

Valentina Monti / Alessandro Di Giacomo
7/3/2018