• barb anz evi

Cultura
Il barbiere più anziano d’Italia

Compie oggi 83 anni, dal 1952 ogni giorno alle 8 il signor Sergio apre il suo salone di Brescello: 5 euro la barba, 12 i capelli

“Mai fatto ferie”, racconta a Riccardo Bruno, giornalista del Corriere della Sera (l’articolo completo qui). Sergio Bianchi Ballano, che oggi compie 83 anni, fa il barbiere dal 1944: “Da 73 anni, ne avevo dieci quando ho iniziato come garzone. Poi ho rilevato l’attività e dai 18 anni non mi sono mai mosso da questa bottega”. Una cinquantina di clienti affezionati e prezzi ultra popolari: 5 euro la barba, 12 i capelli. Solo pettine e forbice: “La macchinetta ce l’ho ma non mi piace”.

Il signor Sergio non ha mai abbassato la saracinesca, racconta al Corriere della Sera, “tranne un paio di anni fa, scendendo da letto mi sono rotto un piede. Sono rimasto fermo due mesi, ho perso tanti clienti”. Per il resto sempre aperto: dalla mattina 8 alle 18.30 di sera, domenica mattina compresa. Lunedì riposo: “Ma se viene qualcuno non lo mando via” assicura, visto che abita accanto al negozio, subito dopo la chiesa di Lentigione, frazione di Brescello, il paese di Peppone e don Camillo. Ha sempre lavorato, mai un giorno di ferie, mai una vacanza. “Bologna non so nemmeno dove sia, al massimo sono stato a Reggio. Sarò fatto al rovescio, ma era quello che mi andava di fare. Per me nella vita ha valore il lavoro. E la pittura”.Il salone è infatti una stanza di appena quattro metri per quattro, splendidamente arredata con i suoi coloratissimi quadri naïf. Sogni futuri: “Che venga Sgarbi a giudicare le mie opere”.

Alessandro Di Giacomo / Fonte: Riccardo Bruno – Corriere della Sera, 11/12/2017
14/12/2017