• IMG
  • Milano Lambrate
  • Milano Lambrate
  • Milano Lambrate
  • IMG
  • IMG
  • IMG

Cultura
Milano Lambrate

L’East end milanese sempre più Design district internazionale

Fuori dal confine ideale della circonvallazione, al di là anche dei ponti ferroviari, dove una volta c’era un paese a sé stante, ora c’è il glorioso quartiere di Lambrate. Popolare e animato un tempo dalle officine Innocenti dove veniva prodotta l’omonima Lambretta, uno scooter che ha fatto epoca, simbolo dell’inventiva del design italiano nel mondo.

IMG_5724Qui è nata Zona Ventura Lambrate, un polo di stile giovane e alternativo, ideato dall’incontro tra la società olandese Organisation in Designe e l’architetto italiano Mariano Pichler, ospitato in un’area di circa 13.000 metri quadrati. Un aggregatore di idee e luoghi espositivi, ricavato da un ex spazio industriale, contenitore per le proposte più all’avanguardia dello stile e del design.
Passeggiando al suo interno, incontriamo la Galleria De Carlo, presente anche a Londra e Hong Kong, da trent’anni al top per ricerca e innovazione dell’immaginario contemporaneo. Una galleria che è anche casa editrice, che cura esposizioni, eventi e fiere in tutto il mondo, dalla Quadriennale di Roma ad Art Basel e oltreoceano alla Frieze Art Fair di New York.
Proposte interessanti anche al Subalterno1 e Venice Future: vasi in vetro di Murano e ceramica stampata in 3D, realizzati da giovani designer italiani (Breaking the Mould e Materiaterza) che lavorano a Venezia in collaborazione con l’antica fornace Salviati.

―Un polo di stile giovane e alternativo

IMG_5730Lambrate è anche la propaggine più orientale di Milano, è l’est come lo è l’East End londinese. E come tale si propone anche come luogo di commercio con l’East Market: un mercato con oggetti, abiti, cibi, tutto rigorosamente cool e in linea con le ultime tendenze internazionali. 5.000 metri quadrati ricavati all’interno di una fabbrica risalente alla Seconda Guerra Mondiale in cui a vendere e acquistare sono esclusivamente privati e in cui è presente anche uno sfiziosissimo Food Market per rilassarsi dalla foga dello shopping.
Sono solo alcune tra le proposte più innovative del quartiere, oltre al Birrificio artigianale Lambrate, gli allestimenti del Fuori Salone, le mostre temporanee… Un Design District con decine di spazi che ospitano proposte dall’Italia e dal mondo. Da periferia a centro, Lambrate è lontano dalla gentrificazione perché accessibile, ospitale e aperto.

Tutte le immagini, via Ventura – Lambrate (Milano)
Federico Flamminio
Photo Francesco Polidori / Kemon