• lp bis
  • n
  • n
  • o

Cultura
Spegniamo gli smartphone, riconnettiamoci col mondo

Batteria da 20 giorni, sottile come una carta di credito: Light Phone è un telefono che torna a essere solo un telefono

Stufi di corse all’ultima app, versioni dello stesso telefono che si rincorrono sul mercato, widget, touch, connettività, batterie aggiuntive, dispositivi bloccati e pesanti aggiornamenti?

Ecco uno schermo che non è uno schermo, una tastiera a led, un microfono, un altoparlante. Stop. Tutto quello che serve per comunicare. Light Phone promette calma e relax. Un telefono piccolo come una carta di credito e che entra in portafoglio. Per chi vuole l’essenziale e per chi, pur non potendo rinunciare al proprio smartphone come strumento di lavoro, nei momenti liberi vuole sentirsi leggero. E perché, magari, se si ha voglia di parlare con qualcuno, la cosa migliore, la più semplice, è telefonare.

―Light Phone promette calma e relax

Light Phone costa 150 dollari. Ciò che lo distingue da modelli simili e telefoni minimal è la batteria di lunghissima durata (fino a 4 giorni), e il fatto che non è un secondo telefono da abbinare al primo, ma invece un appoggio complementare al proprio smartphone. Infatti attraverso un’app è possibile inoltrarvi le chiamate dal proprio telefono principale, e memorizzare al massimo 10 numeri che chiamiamo più spesso. Per staccare la spina e ricominciare a godersi il mondo, è più che sufficiente.

Federico Flamminio / Alessandro Di Giacomo
6/2/2017

*Aggiornamento 17/5/2018 // Dopo l’enorme successo del primo modello, Light Phone ha lanciato una campagna di crowdfunding per produrre il secondo (dettagli qui). Sempre design pulitissimo. Sempre lo stesso leit-motiv: ogni tanto spegniamo i telefoni, alziamo lo sguardo e interagiamo con il mondo.