• Dyson Supersonic hair dryer models
  • n
  • dyson supersonic hair dryer intelligent heat control system ib

Design
Il phon del futuro

Design e performance mai viste: “Supersonic”, la nuova frontiera dell’asciugacapelli

Si chiama Supersonic, ed è il frutto di quattro anni di lavoro, un team di 103 ingegneri e un investimento di 70 milioni di euro per la creazione di un laboratorio per lo studio dei capelli e come questi reagiscono allo stress. La Dyson, azienda inglese leader nella produzione di elettrodomestici che utilizzano il principio della separazione ciclonica (che permette la purificazione dell’aria dalle polveri sfruttando il principio della forza centrifuga) ha asciugato 1,625 km di ciocche prima di lanciare Supersonic…

― Meno rumore, ingombro, pesantezza, e quattro livelli di calore

Il motore digitale è fino a otto volte più veloce rispetto agli altri phon; piccolissimo, è posizionato nel manico, e non come al solito nella testa. La rumorosità è così notevolmente diminuita grazie ad ammortizzatori acustici intorno al motore, l’uso al suo interno di una ventola assiale che facilita il percorso dell’aria diminuendo turbini e vortici, una ventola a 13 pale anziché a 11 come gli altri phon.

Ma la vera chicca di Supersonic è il sistema di controllo del calore, che evita una grave minaccia per le acconciature: l’esposizione del capello al troppo calore. Una termoresistenza misura la temperatura 20 volte al secondo e trasmette i dati a un microprocessore, che fa sì che non vengano mai oltrepassati i 150°. Il sistema Air Multiplier infine, aumenta il volume dell’aria aspirata nel motore producendo un getto veloce e mirato. Garanzia di due anni, è in vendita da settembre a 399 euro (499 per il modello in edizione limitata).

Alessandro Di Giacomo
14/10/2016