• OribeCanales Jennifer Lopez
  • Serge Normant Sarah Jessica Parker
  • John Barrett e
  • Chris McMillan Jennifer Aniston
  • Frederic Fekkai
  • Orlando PitaMadonna
  • Ted GibsonAnne Hathaway
  • Rod Stewart
  • Stuart Phillips Mr

Moda
I 10 tagli più costosi del mondo

Da 350 a 27.000 euro, gli hair stylist scelti da Jennifer Lopez, Hillary Clinton, Madonna…

– Il cubano Oribe Canales è considerato un grandissimo maestro del taglio. Sua cliente affezionata è Jennifer Lopez, che pare spenda non meno di 400 dollari anche per una semplice spuntatina.

– Direttamente dalle passerelle che sono il suo ambiente naturale, a volte si ferma in uno dei saloni di Los Angeles o New York che divide con John Frieda e dove si occupa anche dei capelli di Sarah Jessica Parker. 500 dollari è quanto vi costerebbe farvi tagliare i capelli dal francese Serge Normant.

– Destò polemica il taglio che Hillary Clinton si è regalata nel salone newyorkese dello stilista John Barret. 600 dollari che la candidata alla presidenza americana ha speso per avere l’esclusiva di un salone a sua disposizione per due ore.

– Stessa cifra pare sia costato uno dei tagli più famosi della storia. 600 dollari per far nascere il “taglio alla Rachel” che rese famosa Jennifer Aniston e Chris McMillan, da allora parrucchiere delle dive.

– Quando negli anni ’90 il francese Frédéric Fekkai aprì il suo salone all’interno dei grandi magazzini Bergdorf Goodman di New York, i 300 dollari che costava un suo taglio sembravano esagerati. Ora che tra le sue clienti ci sono però Meryl Streep, Uma Thurman, Charlize Theron, Sigourney Weaver, Salma Hayek e Scarlett Johansson, ce ne vogliono 750 e tutto sembra normale.

– Altro habitué delle passerelle (era l’unico ammesso a quelle di Tom Ford, quando era direttore creativo di Gucci), Orlando Pita adesso si occupa dei capelli di Julianne Moore, Madonna, Julia Roberts and Gwyneth Paltrow. Un taglio con lui costa 800 dollari.

– Data l’enorme popolarità dovuta anche a due client celebri come Renee Zellweger e Anne Hathaway, Ted Gibson ha dovuto portare il prezzo di un suo taglio da 950 a  1.200 dollari. La fatica di essere una celebrità.

– Se ciò che preferire è invece una sorta di abbonamento, potete fare come Rod Stewart, che per una spuntatina e una ossigenata, ogni 3 settimane si reca nel salone del parrucchiere londinese Steven Carey. Con 8.820 euro all’anno, trenta volte di più rispetto al cittadino medio britannico, potete rischiare di sedervi nella poltrona accanto alla sua.

– Il fortunato che si occupa della chioma del Sultano del Brunei Hassanal Bolkiah ormai da 16 anni, si chiama invece Ken Modestou, del salone del Dorchester Hotel di London. Fortunato perché il suo taglio, realizzato su un volo Londra-Brunei della Singapore Airlines, è stato compensato con ben 15.000 sterline (quasi 19.000 €).

– Ma il servizio più costoso del mondo è appannaggio di una star londinese: Stuart Phillips, eletto miglior salone della capitale inglese del 2014. Il suo “Diamond Package” – che comprende una limousine da casa all’aeroporto, un volo in Business, un hotel, cena con champagne e i servizi della star in esclusiva per un’intera giornata – costa 20.000 sterline (circa 27.000 euro). Se non vi basta nemmeno questo, esiste anche il Platinum Package, che permette di avere Stuart Phillips in persona, a casa propria, ovunque voi abitiate. Ma, se ve la sentite, in questo caso, il prezzo è da concordare.

Valentina Monti
16/6/2016