• RobertDoisneau/Ilbaciodell’HôteldeVille, ©AtelierRobertDoisneau
  • RobertDoisneauL'informazionescolastica,Parigi,/©AtelierRobertDoisneau
  • RobertDoisneauLadiagonaledeigradini,Parigi,/©AtelierRobertDoisneau
  • RobertDoisneau,AutoritrattoconRolleiflex,/©AtelierRobertDoisneau

Cultura
La foto più famosa al mondo

Il bacio rubato di Doisneau in mostra a Monza

Il bacio è tra le opere fotografiche più famose del mondo. E molte altre sono le immagini che l’occhio di Robert Doisneau ha saputo catturare nel corso di mezzo secolo di attività.

Dal 1929 al 1979. Cinquant’anni e 80 fotografie originali, stampe d’epoca in gelatina al bromuro d’argento. La mostra in programma all’Arengario di Monza dal 19 marzo al 3 luglio 2016, promette di soddisfare la voglia di bellezza e poesia dei visitatori, grazie ad un percorso filologico che ripercorre in maniera cronologica lo sviluppo dell’arte del fotografo francese.
Le meraviglie del quotidiano, il titolo dell’esposizione, illustra il cuore stesso dell’opera di Doisneau, in cui l’uomo è al centro dell’occhio meccanico, insieme alle sue debolezze, alla quotidianità che diventa straordinaria, perché colta in un attimo irripetibile di bellezza.

“Robert Doisneau. Le merveilleux du quotidien”, a cura dell’Atelier Robert Doisneau, è realizzata da Fratelli Alinari. Fondazione per la Storia della Fotografia ViDi in collaborazione con il Comune di Monza e con la consulenza scientifica di Piero Pozzi.

Federico Flamminio
5/5/2016