• scarpe vea slide
  • HP
  • HP
  • HP
  • HP
  • scarpe va slide
  • scarpe va slide
  • scarpe va slide

Design
SHOES IN THE CITY

250 modelli e 2.000 anni di storia in mostra al Victoria&Albert Museum

Oltre duemila anni di storia, fascino e seduzione, per un accessorio che esercita sulle donne un’attrazione irresistibile. Shoes: Pleasure and Pain, mostra del Victoria & Albert Museum di Londra, raccoglie oltre 250 paia di scarpe provenienti da tutto il mondo che raccontano culture, sogni, tendenze, ossessioni, piaceri e dolori. Da un sandalo egiziano decorato con foglia d’oro alle futuristiche scarpe di Andreia Chaves create con il 3D printing.

Intorno alle icone delle scarpe più glamour sono nate fiabe, racconti, film d’autore, momenti indimenticabili; basti pensare al mitico décolleté protagonista di Cenerentola, a Sarah Jessica Parker e alle sue Manolo Blahnik, simbolo della promessa di amore eterno. E poi, la Regina Vittoria, Marylin Monroe, Lady Gaga… Solo alcune tra le protagoniste, insieme a pezzi unici firmati Christian Louboutin, Jimmy Choo e Prada, le case di moda che hanno avverato i sogni di milioni di donne.

“Le scarpe hanno sempre avuto una grande importanza in secoli e culture diverse perché indicano la ricchezza di chi le indossa. Più scomode e meno pratiche sono, più elevato lo status sociale della persona e la sua appartenenza a un gruppo esclusivo”, spiega Helen Personn del V&A, ideatrice e direttrice della mostra aperta dal 13 giugno fino al 31 gennaio 2016.